|

COMPRENDERE LA MENTE CON LA MINDFULNESS

Campi di applicazione e benefici della Mindufulness

Come possiamo comprendere e cambiare la nostra mente attraverso la meditazione? La maggior parte della nostra esistenza è assorbita nel “FARE“: la modalità del fare non è di per sé dannosa, ma si può trasformare in un grande impedimento quando ci porta lontani dal nostro essere o quando si trasforma in una scappatoia dai nostri problemi, dalle nostre paure e dai nostri timori.

Oggi conduciamo la nostra vita condizionati da ASPETTATIVE sempre più veloci che imponiamo a noi stessi e agli altri fino ad arrivare a perderci di vista e a perdere di vista il motivo per cui stiamo facendo qualcosa.

La Mindfulness è la PORTA che ci permette di passare dalla modalità del fare a quella dell’ESSERE utilizzando attenzione e consapevolezza. Attraverso la Mindfulness il fare nasce dall’essere e quindi è INTEGRATO ed EFFICACE e smette di esaurire le nostre forze ed energie.

Ci sono SETTE CARATTERISTICHE MENTALI che consentono di distinguere tra la modalità del fare e la modalità dell’essere. Vediamole insieme.

1. AGIRE SOTTO LA GUIDA DEL PILOTA AUTOMATICO CONTRO AGIRE CONSAPEVOLMENTE.

La modalità del fare inserisce una numerosa serie di automatismi nella nostra vita di cui nemmeno ci rendiamo conto. Durante la nostra giornata compiamo azioni senza esserne pienamente coscienti. Il problema si presenta quando lasciamo il PILOTA AUTOMATICO inserito troppo a lungo poiché ci conduce sempre verso le stesse ABITUDINI MENTALI e ci fa ripercorrere sempre gli stessi SCHEMI DI PENSIERO. Quando viviamo in balia dell’IRREQUIETEZZA DELLA MENTE che si rimugina continuamente su eventi passati e futuri, perdiamo il contatto con il mondo presente e non viviamo dentro le nostre reali possibilità di vita.

Qui e ora

La modalità del FARE invece ci permette di ALLINEARE le nostre INTENZIONI alle nostre AZIONI.

2. ANALIZZARE CONTRO PERCEPIRE

La modalità del fare analizza, pianifica, ricorda. Un’attività continua ed incessante che ci assorbe al punto di rischiare di VIVERE NEI PENSIERI perdendo il contatto con il corpo e con ciò che accade intorno a noi.

Vivere nella modalità dell’essere attraverso la Mindfulness significa riprendere contatto con i SENSI così da poter vedere, udire, toccare, odorare, gustare le cose come se fosse la prima volta. Questa modo di relazionarci con il mondo e con noi stessi, insegna a NON DARE NULLA PER SCONTATO e ad essere CURIOSI.

3. LOTTARE CONTRO ACCETTARE

Nella modalità del fare giudichiamo e confrontiamo ciò che È la realtà, con come VORREMMO che fosse. Il rischio è credere che e cose andranno bene e saremo felici solo quando saranno perfette.

Nella modalità dell’essere invece sospendiamo il giudizio e permettiamo alle cose di essere COSÌ COME SONO. È importante non scambiare il concetto di accettazione con quello di RASSEGNAZIONE. Accettazione significa prendere il controllo della nostra vita, partendo dal presente così com’è, bloccando sul nascere una possibile spirale negativa. Significa poter scegliere più obiettivamente perché riusciamo a liberarci sempre di più dalla paura, dall’ansia e dal desiderio ossessivo.

4. CONSIDERARE I PENSIERI COME EVENTI REALI E CONCRETI CONTRO TRATTARLI COME EVENTI MENTALI

Nella modalità del fare le creazioni prodotte dalla mente acquisiscono talmente valore da scambiarli per la realtà. Quando i pensieri si presentano sotto forma di GIUDIZI sulla persona (“non sei abbastanza bravo”, “sei un debole”, etc.) si innesca un meccanismo duro e spietato che si AUTOALIMENTA. Ed è in questo momento che diventiamo SCHIAVI DEI NOSTRI PENSIERI. Confondiamo un’idea per la realtà e permettiamo a questa idea di DOMINARE LA NOSTRA VITA.

Nella modalità dell’essere la CONSAPEVOLEZZA ci permette di comprendere che i PENSIERI SONO SOLO PENSIERI e che accadono nella nostra mente. Allenarsi ad osservare quello che sorge nella mente e vedere quanto tempo permane, consente di vedere l’evento mentale come un FENOMENO NATURALE ma che non rappresenta noi o la realtà. Quasi nulla è veramente quello che sembra. Capire che i pensieri sono eventi mentali ci permette di liberarci da una FINTA REALTÀ che ci siamo costruiti da soli.

5. EVITARE CONTRO INCONTRARE

La modalità dell’essere ti incoraggia ad INCONTRARE proprio quello che senti vorresti allontanare ed evitare. La Mindfulness non ti dice ” non preoccuparti” o “non essere triste”: ti invita a RICONOSCERE LA TUA PAURA E LA TUA TRISTEZZA. Ti incoraggia ad osservare i sentimenti e le emozioni che cercano di afferrarti. Questo approccio gradualmente ti porta a DISSOLVERE il potere degli STATI D’ANIMO NEGATIVI.

6. ESSERE ALTROVE CONTRO ESSERE NEL MOMENTO PRESENTE

Nella modalità del fare la mente si muove senza soste per preparare la prossima azione. Riviviamo il passato e prevediamo il futuro, ma questo modo di affrontare la vita con l’allarme rosso continuamente acceso induce a rispondere sempre con gli stessi schemi di pensiero. Riviviamo il passato e ne risentiamo il dispiacere. Prevediamo i futuri disagi e disastri e ne presentiamo il dolore: ci perdiamo nel viaggio temporale della nostra mente.

La modalità dell’essere consente di vedere passato e futuro per quello che sono, cioè di vedere la memoria come memoria e la pianificazione come pianificazione e non come realtà del presente. Questo ci permette di evitare il DOLORE SUPPLEMENTARE che nasce dal continuare a rivivere il passato o prevedere il futuro.

7. VIVERE DENTRO ATTIVITÀ CHE SVUOTANO LE ENERGIE CONTRO ATTIVITÀ CHE NUTRONO

Quando si è bloccati dentro la modalità del fare possiamo essere completamente assorbiti da importanti obiettivi che richiedono un grosso investimento di energia, come la carriera, la casa nuova, la cura dei figli, etc. Spesso capita di concentrarci totalmente su di essi e di escludere tutto il resto trascurando il proprio benessere e la salute. Questa modalità di comportamento può consumare progressivamente le nostre risorse fino a farci sentire esausti.

La modalità dell’essere invita a BILANCIARE la qualità delle attività in cui siamo coinvolti, a rispettare il limite delle risorse interiori e a fronteggiare nei modi più adeguati tutte quelle situazioni che non sono evitabili. Aiuta a percepire con chiarezza ciò che ci NUTRE da ciò che ci PROSCIUGA.


La maggior parte del tempo ci facciamo risucchiare da

  • AUTOMATISMI,
  • dal PASSATO,
  • dal FUTURO,
  • dai GIUDIZI incessanti.

Attraverso la Mindfulness decidiamo CONSAPEVOLMENTE di cambiare prospettiva e di scegliere un’altra strada, uscendo dalla trappola della modalità del fare e scegliendo la LIBERTÀ che ci regala la modalità dell’essere.

La CONSAPEVOLEZZA ci avvisa quando ci stiamo perdendo nel vortice dei pensieri e ci permette di scegliere un’altra strada.

La pratica della Mindfulness ci porta a comprendere che il GIUDIZIO e il CONFRONTO non occupano il primo posto, contrariamente a quanto la società di oggi ci fa credere. Spesso facciamo FALSE SCELTE, basate su FALSE BASI e FALSI GIUDIZI verso le quali ci spinge il nostro FLUSSO DI PENSIERI. Scelte che ci portano LONTANO dal nostro benessere e spesso anche dal nostro essere. Riportando la nostra mente al PRESENTE, la Mindfulness ci aiuta a vivere la vita COM’È, con accettazione consapevole, a liberarci dalla preoccupazioni inutili e dal giudizio.

NON SIGNIFICA RASSEGNARSI o accettare l’inaccettabile! Al contrario: significa riprendere le REDINI DELLA PROPRIA VITA. Significa viverla, percepirla fino in fondo ed essere davvero NOI a deciderne la direzione. La Mindfulness ci restituisce il giusto senso della PROSPETTIVA che ci permette di capire nella nostra esistenza cosa è davvero IMPORTANTE e cosa non lo è.

ESERCIZIO:

Questa settimana inizia il tuo viaggio cercando di notare ogni volta che sei nella MODALITÀ DEL FARE, invece che nella MODALITÀ DELL’ESSERE.

Potrebbero interessarti anche:

Se non hai tempo di leggere, ma vuoi migliorare la tua vita ed il tuo benessere, ascolta il podcast:

Lasciati ispirare dalle nostre STORIE CORAGGIOSE:

e dalle nostre RICETTE CONSAPEVOLI:

Share on facebook
Facebook
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

Lascia un commento

SU DI ME

CONTATTI

VIENI A TROVARMI A FORMENTERA

Iscriviti al mio sito per ritrovare la strada, per recuperare la tua forza innata e, soprattuto, per affrontare i problemi della vita con un’attitudine positiva. È tutto dentro di te.

SU DI ME

Iscriviti al mio sito per ritrovare la strada, per recuperare la tua forza innata e, soprattuto, per affrontare i problemi della vita con un’attitudine positiva. È tutto dentro di te.

CONTATTI

VIENI A TROVARMI A FORMENTERA